Prenota ora - miglior tariffa garantita
home » termini e condizioni

Termini e condizioni

art. 1 norma primaria.

L’ingresso nella struttura ricettiva o comporta l’accettazione e la piena osservanza del Regolamento del Campeggio, quindi prima di decidere se soggiornare si prega di prendere attentamente visione di tutte le norme in esso contenute (versione integrale pubblicata sul sito ed esposta in bacheca), perché tale Regolamento ha valore di Contratto e, all’interno del campeggio, il Regolamento è prescrittivo. La Direzione rende noto che chiunque non lo rispetti potrà essere sanzionato e, in caso di reiterazione, verrà considerato nullo il contratto di soggiorno ed il trasgressore sarà invitato a lasciare il complesso ricettivo.


art. 5 diritto di recesso.

5.1 il cliente può in ogni momento rinunciare alla prenotazione, dandone avviso per iscritto al Campeggio Bosco Verde. 2. la disdetta comporta la ritenzione da parte del campeggio dell’importo del soggiorno, nelle seguenti misure: a) il 30% dell’importo del soggiorno, se la disdetta avviene tra la data di prenotazione e il 30esimo giorno antecedente la data di inizio del soggiorno; b) l’80% dell’importo del soggiorno, se la disdetta avviene tra il 29esimo e il 5to giorno antecedente la data di inizio del soggiorno; c) il 100%dell’importo del soggiorno, se la disdetta avviene dal 4° giorno in poi.

5.2 prenotazione piazzole forfettari.
1. la richiesta di prenotazione della piazzola viene confermata al pagamento della caparra nel mese di settembre dell’anno precedente forfettariamente pari a €450.
2. qualora il cliente decide di disdire la prenotazione entro il 31 dicembre ha diritto alla restituzione del 50% dell’acconto già versata; se la disdetta avviene tra il 1° gennaio e il giorno di apertura della stagione turistica, l’acconto resta incamerata al 100% dal campeggio; se la disdetta avviene dopo l’apertura ma entro il 10 luglio il cliente è tenuto al pagamento della prima rata; se la disdetta avviene dopo il 10 luglio è tenuto al pagamento dell’intera tariffa stagionale.


art. 6 (check-in) registrazione clienti e art. 7 (check-out) partenza clienti

Al momento dell’arrivo, tutti i campeggiatori, ospiti o visitatori sono tenuti a depositare in Reception un documento di identità valido, per la registrazione e compilazione delle schede di pubblica sicurezza. La consegna al cliente dell'Unità di Pernottamento (U.d.P.) avviene, di norma, dalle ore 16,00 del pomeriggio e verrà chiesta una cauzione di €20 per le chiavi e il badge di ingresso. Il giorno di partenza il cliente è tenuto a lasciare le U.d.P. entro le ore 10,00 del mattino. Tra le ore 10 e le ore 16,00 le U.d.P. vengono pulite dal personale addetto e preparate per la consegna agli ospiti che subentrano. Eccezioni a tali orari possono essere concesse solo in bassa stagione, previa verifica della situazione contingente e previo pagamento tariffa in corso per late-chek-out.

Per rientrare in campeggio nelle ore notturne (alle ore 22 il cancello principale carrabile viene chiuso) occorre dotarsi di apposita tessera magnetica (badge) che apre il cancellino pedonale posto a fianco del cancello principale carrabile. Ogni "badge" viene rilasciato dietro cauzione di € 10,00 ed è strettamene riservato agli ospiti registrati.
Il cancellino in fondo al Parcheggio, zona campino di calcetto, è riservato esclusivamente ai clienti con contratto stagionale e ai clienti con cui vengono pattuite particolari condizioni all’inizio della stagione.


art. 9 ingresso dei veicoli in campeggio.

Per usufruire del parcheggio riservato, i clienti del campeggio devono far registrare la targa auto.
All’interno del campeggio le auto possono circolare SOLO nei seguenti orari: dalle ore 9,30 alle ore 10,30 (check-out) e dalle ore 16,00 alle ore 17,00 (check-in). Le eccezioni sono molto limitate, come indicato nel Regolamento. In particolare le persone con ridotte capacità motorie possono essere accompagnate alla propria piazzola dai parenti che conducono l'auto, ma il veicolo dovrà essere portato subito al parcheggio, sfruttando gli appositi "stalli" riservati ai portatori di handicap posti in prossimità della sbarra di ingresso.


art. 10 orario del silenzio.

Durante le ore del silenzio, dalle ore 13.30 alle ore 15.30 e dalle ore 24.00 alle ore 07.00 del mattino, sono proibiti rumori molesti di qualunque genere. In particolare i campeggiatori che rientrano in piazzola durante le ore notturne e del primo mattino DEVONO osservare il massimo silenzio, perché ogni rumore, anche semplicemente ridere e scherzare, sia lungo il percorso, che all’interno della propria piazzola, comporta un disturbo inaccettabile per chi dorme già all'interno delle tende, roulotte o U.d.P.. Il portiere di notte ha il compito di comunicare alla Direzione i nominativi dei trasgressori a tale regola, in caso di reiterazione, ai trasgressori verrà chiesto di lasciare immediatamente il campeggio e di pagare l’intero soggiorno.


art. 24 cani & gatti e animali domestici.

Nel Campeggio Bosco Verde sono ammessi gli animali domestici, ad esclusione di una apposita area dove l’accesso è interdetto per salvaguardare le persone allergiche.
Il Campeggio Bosco Verde si riserva il diritto insindacabile di non accettare determinate razze di animali o particolari cani.
I padroni dei cani devono fare tutto il possibile per evitare che il proprio cane non abbai in continuazione disturbando gli ospiti del campeggio.
La direzione si riserva di intervenire di iniziativa propria o su segnalazione e, dopo aver verificato l’effettivo disturbo arrecato, di intervenire nel seguente modo:
1 – in prima istanza sarà applicata una sanzione di € 100,00;
2 – in caso venga accertato che il disturbo si verifica ripetutamente, verrà chiesto l’allontanamento dell’animale dal campeggio.
A) ogni animale deve essere munito di vaccinazione e apposito libretto sanitario da presentare alla direzione;
B) i cani devono essere sempre tenuti al guinzaglio e, nel caso di cani aggressivi, anche muniti di museruola.
C) non è assolutamente consentito lasciar vagare i cani da soli per il campeggio, pertanto i padroni sono pregati di vigilare attentamente che il cane non scappi dalla piazzola o struttura. Ai padroni dei cani trovati soli a vagare sarà applicata una sanzione di € 10,00. In caso l’episodio si ripeta una seconda volta, la sanzione sale a € 100,00. La terza infrazione sarà chiesto l’allontanamento dell’animale dal campeggio.
D) i gatti dovranno poter disporre di apposita lettiera per i bisogni, che dovrà essere smaltita in sacchetto chiuso e non devono essere lasciati liberi di vagare per il campeggio;
E) il campeggio è dotato di apposita “area cani”, allestita in modo che i padroni, se non possono portare i cani nella pineta subito fuori del campeggio, possano accompagnare i propri cani a fare i bisogni. Anche nell’“area cani”, i padroni sono tenuti a rimuovere immediatamente gli escrementi, che potranno essere depositati, con l’aiuto di una paletta, dentro i sacchi di plastica predisposti nell’area.Chi trasgredisce la regola di rimuovere immediatamente gli escrementi del proprio cane all’interno dell’area cani, sarà punito con una sanzione di € 20,00.
F) per motivi igienici, non è consentito portare gli animali all’interno dell’area “giochi bimbi” (vicino alla piazzetta). Ugualmente non è consentito portare gli animali all’interno dei servizi igienici, né all’interno della piscina. In caso di inosservanza a tale norma sarà applicata una sanzione di € 10,00 la prima volta e di € 100,00 in caso di reiterazione dell’abuso nel periodo di soggiorno.
G) è assolutamente vietato fare la doccia ai cani all’interno dei servizi igienici.
H) i proprietari dei cani e dei gatti si devono adoperare affinché il proprio animale non invada la piazzola altrui.
I) è vietato portare i cani a fare bisogni nel parcheggio, nel campo da calcetto e in tutti i luoghi comuni del campeggio.

Ai cani rumorosi, che ringhiano o abbaiano in modo insistente e prolungato, non sarà consentito la permanenza nel campeggio.
I proprietari dei cani e dei gatti sono altresì responsabili di eventuali danni arrecati dai loro animali a cose e/o persone.
L’ospite che non rispetta il regolamento “cani”, oltre al pagamento dell’ammenda, sarà invitato a lasciare immediatamente il complesso ricettivo.


Scarica il regolamento (peso: 952.30 KB, estensione: pdf)

Scarica il regolamento animali (peso: 350.96 KB, estensione: pdf)

Scarica il codice etico (peso: 263.68 KB, estensione: pdf)

Scarica il piano di emergenza (peso: 1.06 MB, estensione: pdf)

Scarica il regolamento della piscina (peso: 50.76 KB, estensione: pdf)