Prenota ora
home » attività

Attività

Da fare

Ideale per la famiglia
Marina di Torre del Lago Puccini è una splendida località balneare in provincia di Lucca e fa parte della rinomata Versilia. Torre del Lago è una frazione di Viareggio e vanta un arenile stretto e lungo di circa tre chilometri. La spiaggia di Marina di Torre del Lago Puccini, conosciuta anche come Torre del Lago, è frequentata soprattutto da ragazzi che amano praticare sport acquatici come il wind-surf e la vela, e da famiglie con bambini sia per la quantità di intrattenimenti sulla spiaggia sia per i fondali marini che digradano dolcemente. Fine sabbia dorata, dune naturali e un mare cristallino sono i punti di forza di questa spiaggia. Marina di Torre del Lago d’estate diventa una grande festa a cielo aperto: dal giorno alla notte una pluralità di persone fanno da sfondo all’ evolversi del divertimento. Con una marina piena di vita e la zona lacustre ricca di eventi culturali, è possibile venire al mare, partecipare a numerose manifestazioni e passare ore intere a ballare e conoscere nuove persone.

Servizi presenti: Alberghi, Campeggi, Chiosco bar, Discoteche all'aperto, Noleggio attrezzature, Parcheggio, Passerelle con discese al mare, Stabilimenti balneari.


Per saperne di più +
Lidi e locali
  • Spiaggia della Lecciona (spiaggia libera che si estende da Torre del Lago a Viareggio): è molto frequentata da giovani, adatta ai single.
  • Spiaggia della Bufalina (spiaggia libera che si estende da Torre del Lago a Sud): è poco frequentata adatta a famiglie e giovani che cercano un’esperienza esclusiva nella natura.
  • Spiaggia di Migliarino o Marina di Vecchiano (spiaggia in parte libera e attrezzata, a sud della Bufalina): è poco frequentata adatta a famiglie e giovani che cercano un’esperienza esclusiva senza rinunciare ai confort.
  • Bocca di Serchio (spiaggia libera, a sud della Marina di Migliarino): è poco frequentata, adatta a famiglie e giovani che cercano scenari suggestive che hanno incantato poeti, come ci ricordano i versi di Gabriele D’Annunzio che ha dedicato una lirica della raccolta Alcyone, intitolata:” Bocca di Serchio”.
  • Spiaggia di Torre del Lago (spiaggia in parte libera e attrezzata): è adatta a famiglie e giovani che cercano un’esperienza immersa nel confort che ha resa famosa la Versilia e indiscutibilmente la migliore spiaggia della Toscana.
  • Marina di Levante (spiaggia attrezzata, a sud del porto di Viareggio): è adatta a tutti coloro che cercano un divertimento esclusivo.
  • Spiaggia del Muraglione (spiaggia a ridosso della diga del porto di Viareggio): è adatta a chi ama la pesca sportiva e frequentata prevalentemente da giovani e luogo in cui durante l’estate vengono organizzati party e concerti sulla spiaggia.
  • Spiaggia di Viareggio: adatta a tutti coloro che cercano un luogo esclusivo in cui trascorrere le proprie vacanze, Viareggio è la città che ha inventato il turismo balneare, ed è possibile ancora frequentare stabilimenti balneari della seconda metà dell’ottocento in stile Liberty.
  • Porto di Viareggio: è frequentato dagli Yachts più lussuosi al mondo, grazie ai cantieri che da sempre producono e varano qui le proprie imbarcazioni e hanno fatto la storia della Nautica Italiana. Il porto è anche base di partenza per crociere giornaliere alle Cinque Terre e per raggiungere il Santuario dei Delfini.
  • Lido di Camaiore (spiaggia a nord di Viareggio): è adatto alle famiglie e con tanti locali per giovani.
  • Marina di Pietrasanta, (a nord di Lido di Camaiore): è frequentata da artisti e intellettuali di tutto il mondo.
  • Forte dei Marmi (la spiaggia più a nord della Versilia): ideale per chi vuole trascorrere un soggiorno all’insegna del lusso, è frequentata da vip di tutto il mondo, dove non è raro incontrare principi arabi, industriali, magnati russi, attori e calciatori famosi.


Per saperne di più +
I parchi giochi
  • Parco Bim Bum Bam (Torre del Lago)
  • Parco Pitagora (Lido di Camaiore)
  • La Tinaia (Viareggio)
  • Trenino del cuore (Viareggio)
  • Gommolandia (Viareggio)
  • Mondotondo (Viareggio)
  • Parco Giochi La Pinetina (Marina di Pietrasanta)
  • Apua Adventure Park (Massa)
  • Spazio 2000 (Massa)
  • Versil Sea Park (Massa)
  • Parco Divertimenti Piccolo Mondo (San Giuliano Terme, PI)
  • Parco Giochi Gomma Piuma (Marina di Massa)
  • Sunlight Park (Tirrenia, PI)
  • Acqua Village (Cecina)
  • Parco di Pinocchio (Collodi, PT)
  • Parco Avventura Levigliese (Vergemoli, LU)
  • Reset H20 Water Park (Lucca)
  • Escape Room (Lucca)


Per saperne di più +
I luoghi del divertimento
Esclusività e cura del divertimento trovano un punto d’incontro: La Versilia. Esiste una realtà consolidata da anni, che, soprattutto d'estate, offre un nuovo spirito di vivere la notte. Molte persone si ritrovano nel lungomare di Torre del Lago, dove si balla e si festeggia fino a notte fonda. Le discoteche e i locali notturni della Versilia sono quanto di più bello possa desiderare un turista alla ricerca del divertimento. Tutte comodamente raggiungibili con servizi navetta e bus pubblici. Buona musica e cocktail a volontà: ecco le parole d’ordine della movida estiva.
Marina di Torre del Lago, piccola frazione balneare nei pressi di Viareggio, d’estate diventa una grande festa a cielo aperto: dal giorno alla notte una pluralità di persone fanno da sfondo all’ evolversi del divertimento. Con una marina piena di vita e la zona lacustre ricca di eventi culturali, è possibile venire al mare, partecipare a numerose manifestazioni e passare ore intere a ballare e conoscere nuove persone.

Movida a Torre del Lago
  • Mama Mia
  • Coniglio Mandingo
  • Adagio Lounge
  • Boca Chica

Eventi e movida a Viareggio
  • Festival Puccini: è uno degli eventi più attesi della ricca vita culturale della Versilia, il più importante festival lirico d’Italia e l’unico al mondo dedicato al compositore Giacomo Puccini che si svolge ogni estate, nei mesi di luglio e agosto, proprio nei luoghi che ispirarono al maestro Puccini le sue immortali melodie.
  • Cittadella Jazz and More
  • Festival Teatro canzone Giorgio Gaber
  • Festival Europa Cinema
  • La Capannina di Viareggio

Locali in Darsena
  • Maki Maki
  • Carpe Diem
  • Smoove
  • Corsaro Rosso

Movida a Lido di Camaiore
  • Amadeus
  • Cosmopolitan
  • Mora Mora
  • Seven Apple
  • Bussola Club Versilia
  • Dancing Trocadero
  • Tucano Beach Club
  • Baronette

Movida a Marina di Pietrasanta - Forte dei Marmi
  • Twiga Beach Club
  • Ostras Beach
  • La Capannina di Franceschi
  • Faruk
  • Sunset Beach Club
  • 67 sky lounge bar
  • Almarosa Art Music Bar


Per saperne di più +
Al passo coi tempi
L'attività fisica praticata regolarmente determina uno stile di vita in grado di garantire il benessere fisico e psichico. Inoltre, numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato come l’attività fisica non solo aiuti la socializzazione fra amici e conoscenti ma, è anche una cura efficace contro stress, depressione e ansia. Di tempi più remoti lo sport ha segnato la vita delle persone ed è sempre stato riconosciuto un valore, seppure le sue origini fossero legate all’addestramento militare, partecipare a gare, tornei e combattere, determinava uno status sociale. Oggi, l’attività fisica è sinonimo nella sua eccezione più amplia di “benessere” e praticare sport ha un significato più vasto poiché chi decide di seguire un'attività fisica ha come obiettivo quello di sentirsi meglio, migliorare il proprio aspetto, prevenire l’insorgere di patologie. È importante sottolineare che, fare esercizi e praticare un'attività sportiva, non significa necessariamente sottoporsi a sessioni di allenamento faticose e pesanti; la giusta pratica con costante e regolare, fa sentire in forma e mantiene giovani anche nello spirito. In più, la soddisfazione di praticare efficacemente un’attività sportiva, invoglia a dedicarsi all'attività fisica anche in seguito, sicuri di aver fatto una scelta a favore del proprio benessere fisico e mentale. Abbiamo riscontrato nel corso degli anni che la cura per il proprio benessere psicofisico ha sempre maggior successo, sia tra le donne che tra gli uomini. Si decide sempre più frequentemente di trascorrere le vacanze all'insegna del relax e della tranquillità, soggiornando in strutture che sappiano proporre il giusto mix di attività. Per questo il Campeggio Bosco Verde ha deciso di ampliare l’offerta dei propri servizi rivolgendosi a Tecnici Federali qualificati che hanno predisposto vari pacchetti adatti a tutti gli ospiti, dalla camminata per cardiopatici e diabetici fino ai percorsi di Boot Camp, prevedendo attività motorie specifiche per bambini e adolescenti che imparano divertendosi a muoversi correttamente ed assumere la corretta postura, acquagym praticato nella nostra piscina, risveglio muscolare e tanto altro che scoprirai nella nostra area fitness.


Per saperne di più +

Da vedere

Sulle strade di Puccini
Il rapporto tra Giacomo Puccini e Torre del Lago nacque da un colpo di fulmine: il Maestro si innamorò di questo luogo dal primo momento e non lo lasciò più. Ne fu stregato, ispirato e protetto: vi raccontiamo qui una storia d’amore lunga trent’anni. Sapevate che fu proprio per un desiderio espresso da Giacomo Puccini che nacque il Festival di Torre del Lago? In una delle sue ultime lettere, scritta all’amico Giovacchino Forzano nel novembre 1924, Puccini scriveva infatti: “…Io vado sempre qui davanti e poi con la barca vado a cacciare i beccaccini… Ma una volta vorrei andare qui davanti ad ascoltare una mia opera all’aperto…”.

Nel 1930 (6 anni dopo la morte di Puccini), Forzano, memore di queste parole, diede inizio insieme a Pietro Mascagni – compagno di studi e di stanza del giovane Puccini – alle rappresentazioni dei capolavori pucciniani in riva al lago. Ma la lettera indirizzata a Forzano è solo uno delle ultime manifestazioni d’amore che il Maestro dedica a Torre del Lago, che è sempre stata, per lui, un luogo in cui ritrovare la pace e la tranquillità indispensabili al suo estro creativo. Tra Giacomo Puccini e Torre del Lago è amore a prima vista: il musicista si innamora subito del lago Massaciuccoli e del piccolo villaggio sulle sue rive, che lo accoglie addirittura con un comitato d’accoglienza al suo arrivo, nel 1891, nella piccola stazione ferroviaria. Qui Puccini fonda il Club della Bohème con gli artisti locali e diviene ben presto uno degli attori principali della vita artistica locale: siamo alla fine dell’Ottocento, negli anni del grande fermento culturale che attraversa l’Europa senza risparmiare l’intera Toscana. Puccini non ne resta escluso, ma trova in questo luogo il punto d’incontro tra queste entusiastiche correnti di scambio culturale e le sensazioni pure offerte dal contatto con la natura ispiratrice. Puccini vive a Torre del Lago per trent’anni, durante i quali coltiva le sue due più grandi passioni: la musica e la caccia. Compone qui, nella sua casa davanti al lago (originariamente una torre di guardia, da cui il nome Torre del Lago) da lui fatta ristrutturare, tutte le sue opere maggiori, tra cui la Tosca (1900), Madama Butterfly (1904), La Fanciulla del West (1910), La Rondine (1917) e Il Trittico (1918). Nel 1921 si trasferisce a Viareggio, dove vive gli ultimi 3 anni della sua vita, ma è sepolto in una cappella costruita nella sua vecchia casa sul lago, insieme alla moglie e al figlio. Il Festival Puccini esaudisce, ogni anno, il suo antico desiderio: le opere del Maestro vanno in scena sulle rive del lago da lui tanto amato, nel cuore della cittadina che, in suo onore, ha cambiato il suo nome in Torre del Lago Puccini.

(Credit by www.puccinifestival.it)


Per saperne di più +
Versilia
La presenza di ambienti naturali e paesaggistici diversi l'uno dall'altro, insieme al clima mite, rendono la Versilia un luogo adatto a vacanze di ogni tipo – mare, sport, cultura, natura e relax – e in ogni periodo dell’anno. La Versilia è una lingua di costa che si estende per una ventina di chilometri a ridosso delle Alpi Apuane che comprende, oltre a numerosi centri minori dalle straordinarie bellezze naturali e dalla storia ricca di avvenimenti, sette comuni: Forte dei Marmi, Pietrasanta e Viareggio sulla linea di costa, Massarosa nei pressi del lago di Massaciuccoli, Camaiore sulle colline, Stazzema e Seravezza nell'alta Versilia.
L'entroterra racchiude piccoli borghi medievali, siti archeologici e rovine romane e presenta un ricco patrimonio ambientale, valorizzato e protetto grazie alla presenza di vasti parchi naturali.

Le occasioni di svago per il tempo libero sono innumerevoli anche fuori dalla spiaggia.
Le vicine Alpi Apuane, ad esempio, sono il luogo ideale per gli amanti del trekking, dell’escursionismo in mountain bike e delle arrampicate avventurose.

Per passeggiate più tranquille, ma sempre all’insegna della natura e del divertimento, Il Parco di Migliarino - San Rossore – Massaciuccoli, a sud della Versilia, offre la possibilità di attraversare tutti i suoi diversi ambienti - dalla pineta costiera, alle paludi salmastre, al lago – grazie ad un’organizzata rete di sentieri privi di difficoltà adatti anche alle famiglie con bambini piccoli. Il Parco organizza, inoltre, visite guidate a cavallo e in bicicletta ed escursioni in barca al Santuario dei Cetacei (dove osservare delfini e balene nel loro ambiente naturale, sotto la guida di personale esperto e qualificato).

Inoltre, le mete turistiche più note sono tutte collegate da piste ciclabili. Da Torre del Lago, percorrendo la pista ciclabile e i viali del Parco di Migliarino, è possibile raggiungere facilmente Viareggio e approfittare delle molte occasioni che la Versilia offre per fare shopping.
Oltre alle classiche boutique sono presenti diversi mercati antiquari e negozi artigianali che propongono manufatti e articoli di arredamento in pietra, marmo, terracotta e ferro battuto e piccola oggettistica anche in cartapesta. Non mancano i prodotti alimentari biologici locali come olio, miele, farina ed essenze naturali. In ogni stagione la Versilia propone anche un ricco programma di manifestazioni e spettacoli folkloristici, musicali ed artistici. Tra i più noti il Carnevale di Viareggio, la Versiliana (spettacoli serali di teatro, prosa, danza e concerti) e il Festival Puccini di Torre del Lago, importante festival lirico dedicato interamente a Giacomo Puccini e che si tiene, ogni estate, in riva al lago di Massaciuccoli in un teatro all’aperto. A Torre del Lago è possibile visitare anche la casa in cui il maestro compose alcune delle sue melodie più celebri - come Manon Lescaut, La Bohème, Madama Butterfly e La fanciulla del West - e trasformata in museo.


Per saperne di più +
Pisa
Il campeggio dista 18 Km da Pisa, famosa per la Torre Pendente che la rende una città conosciuta in tutto il mondo. Nonostante ciò molte altre attrazioni sono presenti tante da spendere anche una giornata. La città è la sede di una tra le più importanti istituzioni universitarie d'Italia e d'Europa, l'Università di Pisa, la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant'Anna, nonché la più grande sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e di altri numerosi istituti di ricerca.

Cosa vedere
Piazza dei Miracoli con la Torre Pendente, il Battistero, il Duomo e il Camposanto, Piazza Vittorio Emanuele, i Lungarni, il Museo dell’Opera del Duomo e quello delle Sinopie, l’Orto botanico.

Come arrivarci
In macchina: Prendere la Strada Statale 1 Aurelia o l’autostrada A12. Si consiglia di parcheggiare al Parcheggio di Via Pietrasantina (gratuito)
In treno: Frequenti treni regionali permettono di raggiungere Pisa in soli 20 minuti, direttamente dalla stazione di Torre del Lago, a 1 km dal campeggio.
In autobus: Le autolinee F.lli Lazzi – Vaibus con partenza da Via Aurelia a Torre del lago permettono di raggiungere direttamente il cuore della città, Piazza dei Miracoli.

Eventi particolari Ogni anno in Giugno a Pisa ricorrono degli eventi tradizionali legati alla celebrazione del santo patrono della città, San Ranieri, e che fanno parte del cosiddetto “Giugno Pisano”. Se vi trovate a Pisa in questo periodo non perdetevi in particolare la Luminara, la Regata di San Ranieri ed il Gioco del Ponte.

Cosa Mangiare
La cecina, una torta fatta con la farina di ceci, sola o dentro la focaccia, oppure la famosa pizza fritta in teglia! Se ci vogliamo sedere a tavola si consiglia il Bordatino alla pisana il Mucco pisano o il Baccalà alla pisana. Come dolce la tradizionale Torta co'bischeri oppure Torta ai pinoli di San Rossore.


Per saperne di più +
Lucca
Il campeggio dista 27 Km da Lucca, una delle città d’arte più belle ed amate della Toscana, una tappa che non può davvero mancare in un itinerario alla scoperta della regione. Lucca è anche denominata la città delle 100 chiese per la notevole presenza di chiese all’interno della cittadina.

Cosa vedere
Tra le principali attrazioni le Mura cinquecentesche, l’Orto botanico, il Duomo di S. Martino, Piazza Anfiteatro, la Torre delle Ore e la Torre Guinigi e la Pinacoteca nazionale, ospitata presso il celebre Palazzo Mansi.

Come arrivarci
In macchina: prendere l’A11 da Pisa Nord e uscire a Lucca est o ovest. Il centro storico di Lucca è interdetto al traffico, per cui una volta arrivati in città, è necessario parcheggiare l’auto fuori dalle mura, o seguire le indicazioni per i parcheggi dentro la città.
In treno: Treni regionali da Viareggio permettono di raggiungere Lucca in circa 20 minuti. La stazione di Lucca si trova in Piazza Ricasoli, davanti a Porta San Pietro, la quale rappresenta uno dei varchi nelle Mura attraverso cui raggiungere il centro della città.
In bus: Da Torre del lago in 30 minuti porta fino a Piazzale Verdi, all’interno delle Mura.

Come visitarla
Una volta arrivati potete decidere di noleggiare una bicicletta non solo per velocizzare la visita della città, ma anche per renderla ancora più particolare, introducendosi nelle piacevoli abitudini degli abitanti della cittadina. In alternativa potrete passeggiare tra le vie del centro e godervi senza fretta la bellezza incantata di Lucca.

Eventi particolari
Durante l’estate c’è il Lucca Summer Festival, appuntamento musicale di altissimo livello, con musicisti e cantanti di fama internazionale. I primi di novembre si tiene il Lucca Comics & Games, evento dedicato al mondo dei fumetti, dei cartoni animati, dei giochi e videogiochi. Il Desco, uno dei principali eventi dedicati all’enogastronomia, che si tiene durante i primi due week-end di dicembre è un vero e proprio itinerario del gusto con prodotti locali di qualità.

Cosa Mangiare
Tra i Piatti tipici della tradizione i Tordelli Lucchesi, la Minestra di Farro e la Zuppa alla Frantoiana. Come dessert la Torta d’erbi, i necci (realizzati con la farina di castagne) con la ricotta o il famoso buccellato di Lucca, il pane con l’uvetta, uno dei più caratteristici prodotti locali della città, con cui viene realizzata la cosiddetta zuppa lucchese, un dolce a base di fragole e crema.


Per saperne di più +
Firenze
Dal Campeggio si raggiunge agevolmente Firenze, che dista soli 100 Km. La città di Firenze con i suoi musei, palazzi e chiese ospita alcuni dei più importanti tesori artistici del mondo. Città magica, romantica, fulcro del patrimonio intellettuale, artistico e culturale dell’Italia, Firenze rappresenta una tra le poche città al mondo ad avere tutto il proprio centro storico censito come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Vi consigliamo anche di passare da Piazzale Michelangelo, che rappresenta il più famoso punto di osservazione del panorama cittadino, riprodotto in innumerevoli cartoline e meta obbligata dei turisti in visita alla città.

Come arrivarci
In macchina: Prendere A11 da Pisa Nord. Una volta arrivati, per parcheggiare la macchina consigliamo di non addentrarsi all’interno della città per evitare di prendere multe, ma di seguire le indicazioni dei principali parcheggi, prenotabili anche on-line.
In treno: I treni regionali collegano molto bene il capoluogo toscano con Viareggio, raggiungibile in poco più di 1h 20.
In autobus: Le autolinee F.lli Lazzi – Vaibus con partenza da Piazza D’Azeglio, permettono di raggiungere direttamente Firenze, con diverse fermate all’interno della città.

Come visitarla
Esplorare la città a piedi, piuttosto che in bicicletta o in autobus (la maggior parte del centro storico, infatti, è chiuso al traffico di veicoli), vi garantirà un’andatura grazie alla quale riuscirete a notare vari tesori nascosti.

Eventi particolari
Il calendario cittadino è ricco di eventi e festival dedicati ai prodotti tipici come il tartufo, i funghi porcini, le castagne, l’olio extra vergine di oliva e il vino. Altri eventi sono, invece, dedicati alle antiche tradizioni. Giugno è il mese migliore per fare un salto in città, dato che si celebra la Festa del Santo Patrono e viene disputata la partita del Calcio Storico Fiorentino, il match più atteso dell'anno ed anche il più agguerrito a cui abbiate mai assistito. In città vi saranno folle di curiosi, tra fiorentini, visitatori provenienti da ogni dove in Toscana e turisti stranieri, per cui preparatevi a confrontarvi con la folla e ad assistere a qualcosa che non potrete mai vedere altrove. Mostre d’arte e manifestazioni culturali che rappresentano l’anima e costituiscono l’identità culturale della città.

Cosa Mangiare
La bistecca alla fiorentina è sicuramente il must, ma ci sono altri piatti tipici della tradizione fiorentina quali il cibreo, la ribollita o il peposo. Come dolci la schiacciata fiorentina, tipica del carnevale, servita sola o accompagnata da panna o crema chantilly. Se non ci si vuole sedere al ristorante sono disponibili tante altre soluzioni veloci e tipiche nelle numerose focaccerie e paninoteche della città, come il famoso all'Antico Vinaio.


Per saperne di più +